Gestito in Italia dall’Agenzia Nazionale per i Giovani, il capitolo Gioventù di Erasmus+ è rivolto a tutti i giovani tra i 13 ed i 30 anni, a prescindere dal loro background sociale e culturale e dal loro livello di scolarizzazione, e ad animatori giovanili.

La partecipazione alle opportunità offerte è possibile su presentazione di progetti per richiederne il finanziamento, da parte di organizzazioni senza scopo di lucro, enti locali e gruppi informali di giovani, non singoli giovani.

I partecipanti hanno la possibilità di fare un’esperienza di mobilità (attraverso ad esempio Scambi di giovani o Servizio Volontariato Europeo) per acquisire nuove conoscenze e competenze, presentando progetti per i quali richiedere il finanziamento improntati all’educazione non formale ed informale. Caratteristica unica del settore è l’attenzione per i giovani con minori opportunità, che si punta a coinvolgere attivamente nei progetti: l’inclusione sociale, infatti, insieme alla promozione della cittadinanza europea, rappresenta una priorità del capitolo Gioventù del Programma.

Leggi di più sul sito:

Categorie:

0 commenti

Comment on this FAQ

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »