Sabato 4 agosto si è concluso lo scambio giovanile internazionale “Employ – meant”. Allo scambio hanno preso parte ragazzi di età compresa tra i 14 e i 20 anni. Giovani provenienti da Cuneo e provincia, Slovacchia, Portogallo, Slovenia e Lettonia.

Insieme ad un’operatrice di MusicArTerapia nella Globalità dei Linguaggi, abbiamo sviluppato attività di scoperta di sé. La creatività e l’arte-follia della Globalità dei Linguaggi, metodo ideato da Stefania Guerra Lisi, alla base del lavoro.

Le attività hanno regalato ai ragazzi e ai leader spunti di riflessione e di crescita.

L’arte ha dato una connotazione unica e originale alla settimana insieme. Un grande supporto è arrivato anche da Alessandro (Ubi), Sole e Daniele (Ambro); ragazzi che, seppur giovani, hanno saputo dare un aiuto importante a livello gestionale e organizzativo.

I giovani che hanno preso parte allo scambio giovanile internazionale “Employ – meant” hanno profuso un grande impegno. Esserci, essere presenti nel “qui e ora” e portare la propria energia,  creatività e freschezza di vita è stato motore del gruppo.

L’arte è stato spazio di esplorazione, di connessione con forme, colori, sensazioni e pensieri; un modo per esprimere se stessi e scoprire l’unicità dell’espressione del singolo.

Nel complesso lo scambio giovanile internazionale “Employ – meant” è stato importante e profondo.
Importante è stato il supporto del Gruppo Intercomunale di Protezione Civile della Valle Stura, del Comune e la Proloco di Moiola.

Anche l’accoglienza calda e supportante degli abitanti di Moiola ha sostenuto il gruppo..
Il contributo del programma “Gioventù in Azione” è stato fondamentale per la riuscita del progetto. Anche il supporto dell’Agenzia Nazionale Italiana per i Giovani è stato fondamentale.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »