Eccoci a Berlino, al Fez, un centro di aggregazione con una serie di facilities per permettere a persone diverse di trascorrere insieme del tempo.

Cosi, da anni, un gruppo di ragazzi berlinesi, insieme con altri giovani di nazioni diverse si attiva nell’organizzazione degli “United games of Nations”

Emilia è tra ipartecipanti italiani nel 2015, ecco le sue parole:

L’esperienza degli “United Games of Nations” vissuta a Berlino è stata un’avventura fantastica Ci siamo ritrovati all’interno di un bellissimo parco sistemati in modo molto spartano (ma anche questo infine è stato fonte di divertimento)! Nonostante il soggiorno sia stato breve abbiamo avuto modo di legare con gli altri e di passare dei momenti indimenticabili: la sera alcuni di noi si riunivano a cantare per ore tutti insieme, la notte in maschera abbiamo ballato e giocato (io in accappatoio, infradito e mascherina) come se non ci fosse stato un domani, durante la visita serale a Berlino ci siamo ritrovati a rotolare a piedi nudi come ubriachi giù per un giardino pubblico e dei ragazzi tedeschi rimasti a guardarci scioccati e divertiti ci hanno invitato ad un party all’aperto dove abbiamo conosciuto delle persone stupende e ci siamo divertiti tantissimo!

E’ un’esperienza che rifarei molto molto volentieri!!


0 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *